02 Ottobre 2016

 100 milioni per i piccoli Comuni. Ok dalla Camera

Dieci milioni di euro, a partire dal 2017. E 15 milioni all'anno, dal 2018 al 2023. Li prevede la proposta di legge approvata all’unanimità dalla Camera, che ha dato il via libera allo stanziamento di 100milioni di euro da qui al 2023. Il provvedimento, che ora passa all'esame del Senato, coinvolge 5.585 piccoli Comuni, in cui vivono più di 10 milioni di italiani. Nella nostra provincia sono interessati ben 167 sui 242 Comuni bergamaschi, dove vivono oltre 340mila abitanti. I fondi serviranno per progetti che puntano alla manutenzione del territorio, allo sviluppo del settore agroalimentare, ma anche al recupero dei centri storici e degli edifici abbandonati e alla valorizzazione dei beni culturali e artistici. Tra i relatori anche il deputato bergamasco Antonio Misiani.

Realacci: un'opportunità per tutto il Paese

Il disegno di legge “è un'opportunità per tutto il Paese per un'idea di sviluppo che punta sui territori e sulle comunità, che coniuga storia, cultura e saperi tradizionali con l'innovazione, le nuove tecnologie e la green economy”, ha dichiarato il presidente della commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci, primo firmatario del testo.

"I nostri 5.585 piccoli Comuni - prosegue Realacci - non sono un'eredità del passato, ma una straordinaria occasione per difendere la nostra identità, le nostre qualità e proiettarle nel futuro. Un'idea ambiziosa di Italia passa anche dalla giusta valorizzazione di territori, comunità e talenti”.

 

Ecco il link al disegno di legge:

http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0044920&back_to=